SILVIO WOLF

ritratto bianco e nero

BIOGRAPHY

Silvio Wolf è nato a Milano nel 1952; vive e lavora tra Milano e New York. Ha studiato Filosofia e Psicologia in Italia e Fotografia e Arti visive a Londra dove ha conseguito lo Higher Diploma in Advanced Photography presso il London College of Printing.

Dal 1977 al 1987 ha utilizzato da artista il mezzo fotografico esplorandone gli statuti, il linguaggio e la bidimensionalità dell’immagine. Il suo lavoro si è orientato in direzioni diverse da quelle tradizionali, tese allora a privilegiare il valore testimoniale e narrativo dell’immagine fotografica, ricercando invece una visione soggettiva e metaforica della realtà.

In questi anni ha realizzato polittici e opere di grande formato esposti in Italia e all’estero. Tra le mostre di questo periodo sono da segnalare Nuova Immagine nel 1980 al Palazzo della Triennale di Milano, Aktuell ‘83 a Monaco di Baviera e Documenta VIII nel 1987 a Kassel.

Dalla fine degli anni ’80 a oggi ha introdotto nel suo lavoro l’uso di nuovi linguaggi utilizzando il video, le proiezioni fisse, la luce e il suono, individualmente o associati tra loro. Le sue opere escono così dalla pura bidimensionalità della fotografia per coinvolgere lo spazio architettonico e la specificità dei luoghi in cui opera, creando progetti multi-media e installazioni sonore. Nei suoi progetti site-specific, così come in tutta l’opera fotografica, sono sempre centrali i problemi della Soglia, dell’Assenza e dell’Altrove.

Nel 1997 ha partecipato alla VII Biennale Internazionale di Fotografia di Torino e due anni dopo alla II Biennale Internationale de la Photographie et des Arts visuels di Liegi. Nel 2009 è stato invitato alla 53a Biennale di Venezia, mentre nel 2011, al PAC di Milano è stata presentata una retrospettiva sul suo lavoro trentennale, dal titolo Sulla soglia.

Ha realizzato mostre e installazioni temporanee o permanenti in gallerie, musei e spazi pubblici in Belgio, Canada, Corea, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Lussemburgo, Spagna, Svizzera e Stati Uniti.

E’ docente di Fotografia presso la Scuola di Arti Visive dell’Istituto Europeo di Design di Milano e Visiting Professor alla School of Visual Arts di New York.

 

 

MOSTRE PERSONALI

2018

Metafore della luce, LCA Studio Legale, Milano

2017

Double Truth, Unimedia Modern, Genova – Vision Quest, Genova

2016

Simmetrie dell’invisibile, in dialogo con le opere di Antonio Calderara, Photo&Contemporary, Torino

Origini. Gli Orizzonti nell’Idea di luce di Silvio Wolf, Fondazione Calderara, Casa Vacciago di Ameno, Novara

Double Doors, Installazione site-specific, The Jewish Theological Seminary, New York (USA)

2015

La Realtà, OTTO Gallery, Bologna

2014

Double Blind, Photo & Contemporary, Torino

Present Perfect, Photographica FineArt Gallery, Lugano

2013

Us, Bruce Silverstein, New York (USA)

2011

Sulla soglia / On the Threshold, PAC, Milano

2010

Art-Quitectonica, The Lobby Gallery @ 750 Seventh Ave, New York (USA)

2009

Prima del tempo, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano

Insight, Italian Cultural Institute, San Francisco (USA)

2008

Scala Reale, Bentley Hotel, Genova

La doppia vita, Auditorium Conciliazione, Roma

Immagini dell’Invisibile, Istituto Svizzero, Roma (con Jean Odermatt)

Voyager, Robert Mann Gallery, New York (USA)

2007

L’invisibile, Fotografia Italiana Arte Contemporanea, MiArt, Milano

2006

John 14, Biblioteca Cantonale, Bellinzona (Switzerland)

Scala Zero, Italian Academy at Columbia University, New York (USA)

Thresholds, Robert Mann Gallery, New York (USA)

Paradiso, Galleria Gottardo, Lugano

2005

Screens and Mirrors, Arendt & Medernach, (Luxembourg)

2004

Scala Zero, Fotografia Italiana, Milano

2003

Le Due Porte / The Two Doors, Fotografia Italiana, Milano

2001

Double Breath, La Chambre Blanche, Québec City (Canada)

Fondazione del Tempo, Fondazione Pistoletto, Biella

Scala Zero, Galerie Clairefontaine, (Luxembourg)

2000

Icons of Light, Keith Johnson, New York (USA)

1999

Grida dal Tempio, Piazza Affari, Milano

La Zone d’Ombre, Museé du Québec, Québec (Canada)

The Elsewhere, Royal Festival Hall, London (UK)

1998

Luogo Parola, Chiesa Valdese, Milano

1995

Luci Bianche, Galleria Credito Valtellinese, Refettorio delle Stelline, Milano

1993

Azuleyes, Casa Cultura Bellreguard, Valencia (Spain)

Belvedere 288, Galleria La Polena, Genova

Origini, Gian Ferrari Arte Contemporanea, Milano

1992

Condomini, Piero Cavellini, Brescia

1991

Stelle Braille, Sala CI, Arte Estetica, Milano

Azuleyes, Pasqual Lucas Espai, Valencia (Spain)

Icone di Luce, Galleria Alberto Weber, Torino

1990

Scale Reali al Grato Soglio, Tre installazioni urbane permanenti, Milano

Camera Sveva, Vertical Museum, Sheraton Hotel, Bari

1989

Enclave, Galleria Piero Cavellini, Milano

Generazioni di Luce, Galleria Alberto Weber, Torino

1988

Annunciazione Lagrange, Marginalia delle Forme d’Arte, Torino

1987

Grande Muro Occidentale, Installazione urbana permanente, Civitella d’Agliano, Viterbo

La Verità, Installazione urbana permanente, Civitella d’Agliano, Viterbo

1984

Mailand Aktuell, Galerie Van Marwich, Munich (Germany)

1983

Spazio Mentale, Galerie Perspektief, Rotterdam (Netherlands)

Acqua, Studio Marconi, Milano

1982

Spazio Mentale, Mercato del Sale, Milano

1981

Maroc, Galerie Medamothi, Montpellier (France)

 

MOSTRE COLLETTIVE

2017

EffettoManRay#2, a cura di Piero Cavellini, Spazio Contemporanea, Brescia

2016

Mercy in-sight, a cura di E. Di Raddo, Università Cattolica, Milano

Ai limiti del Visibile, a cura di G. Foschi, Galleria Biffi, Piacenza

I Lumi di Chanukkah, a cura di D. Carmi, P. Assmann, Palazzo Ducale, Mantova

Privitera, Uberti, Wolf, a cura di P. Borgogno, Spazio Borgogno, Milano

2015

de-Formations, a cura di D. Brandt, Bruce Silverstein, New York (USA)

Zoom, a cura di F. Pasini, Fondazione Remotti, Camogli (Ge)

Homage to the Square, a cura di V. Tazzetti, Photo and Contemporary, Torino

Luce. Scienza Cinema Arte, a cura di C. Casero, J. Malvezzi, Palazzo del Governatore, Parma

2014

Konstellationen, a cura di K. Weber, Galerie f 5.6, München (Germany)

Opere e progetti del Museo di Fotografia Contemporanea 2004-2014, a cura di R. Valtorta, Palazzo della Triennale, Milano

2013

Review, Weber & Weber Arte Moderna e Contemporanea, Torino

2012

Cantieri del ‘900, a cura di F. Tedeschi, Gallerie d’Italia, Milano

The Edge of Vision, a cura di L. Rexer, Schneider Museum of Art, Oregon (USA)

2011

The Edge of Vision, a cura di L. Rexer, Cornell Fine Arts Museum, Winter Park, Florida (USA)

In a Favourable Light, a cura di N. Rusconi, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano

2010

Abstract, a cura di F. Baur, N. Stanner, Galerie f 5.6, München (Germany)

The Edge of Vision, a cura di L. Rexer, Centre for Creative Photography, Tucson, Arizona (USA)

2009

Collaudi, Padiglione Italia, a cura di L. Beatrice e B. Buscaroli, 53a Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia

The Edge of Vision, a cura di L. Rexer, Aperture Gallery, New York (USA)

Beyond the Document: Colour Field Photography, a cura di E. Cramos, Paul Robeson Centre for the Arts – Arts Council of Princeton (USA)

Clear Light, a cura di G. Calvenzi, M. Mulas, L. Serani, European Photography – Reggio Emilia

(Dopo la Sicilia). A Milano, a cura di M. Meneguzzo, Galleria Credito Valtellinese – Palazzo delle Stelline, Milano

2008

Fotografia Astratta dalle Avanguardie al Digitale, a cura di R. Valtorta, Scavi Scaligeri, Verona

Tracce d’Acqua, a cura di T. Conti, Chance, Installazione personale, Fiume Stura, Valle Stura, Cuneo

Nessuna onda può pettinare il mare, a cura di L. Fassi, Fotografia Italiana Contemporanea, Milano

Una Historia Privada, a cura di A. e G. Cotroneo, Teatro Circo Prince, Madrid (Spain)

Three Generations of Italian artists facing time, a cura di G. Foschi, N. Kassianou, Art Gallery Society for Macedonian Studies, Salonicco (Greece)

Una Storia Privata, a cura di A. e G. Cotroneo, Museo Carlo Bilotti, Roma

Ma liberaci dal Male, a cura di G. Foschi, A. Dall’Asta, Galleria San Fedele, Milano

Spazio Bianco, a cura di G. Verzotti, Four Emotions Palace Galerie, St. Moritz (Switzerland)

2007

BMW – Paris Photo Prize for Contemporary Art Photography, Carrousell du Louvre, Paris (France)

Le Stanze della Fotografia, a cura di F. Castelli, ArtVerona, Verona

Less #1, a cura di G. Scardi, Gwangju Design Biennale, Seoul (South Korea)

ViviMi, a cura di E. Carmi, Voce delle Parole, Installazione personale, Palazzo della Triennale, Milano

2006

Un monde non-objectif en photographie II, a cura di P. Piguet, Galerie Tessa Herold, Paris (France)

TransForm, a cura di P. di Felice, Arendt & Medernach (Luxembourg)

Alterazioni, a cura di R. Valtorta, Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello B., Milano

Une Histoire Privée: La Photographie Contemporaine Italienne dans la Collection Cotroneo, a cura di A. e G. Cotroneo, Maison Européenne de la Photographie, Paris (France)

Start@Hangar Arte a Milano, a cura di G. Verzotti, Hangar Bicocca, Milano

Less. Strategie alternative dell’abitare, a cura di G. Scardi, PAC, Milano

10 Artisti della Galleria Fotografia Italiana, a cura di F. Castelli, Auditorium Conciliazione, Roma

2005

Contempor’art. Dal Privato al Pubblico, a cura di P. Cavellini, Biennale di Fotografia, Palazzo Bonoris, Brescia

Italy, Spaces and Places, a cura di C. Traub, Robert Mann Gallery, New York (USA)

2003

Nodi, a cura di A. Candiano, L. Dematteis, Galleria Martano, Torino

CITTàZIONI, a cura di M. di Marzio, Loggia dei Mercanti, Milano

PHotoEspaña 2003, a cura di E. Viganò, Centro Cultural Conde Duque, Madrid (Spain)

2002

Il Fantasma della libertà, a cura di M. Meneguzzo, Spazio Erasmus Brera, Milano

International Meetings of Photography, a cura di C. Zanfi, City Art Gallery, Plovdiv, Sofia

Utopie quotidiane, a cura di V. Fagone, A. Madesani, PAC, Milano

Il Tempo della Profezia, a cura di T. Conti, Oggi, Installazione personale, Ex Cinema Moderno, Casale Monferrato

Today and Tomorrow, a cura di V. De Circasia, Sunday by Sunday, Installazione personale, All Saints Church, London (UK)

2001

Monumentos Futuros Esperia, a cura di E. Biffi Gentili, Collegi d’Architectes de Catalunya, Barcelona (Spain)

Points of View, a cura di Schmieder, Künstlerhaus, Dortmund (Germany)

Sperimentalismo Fotografico in Italia 1970-2000, a cura di I. Zannier, Villa Savorgnan, Lestans

La geografia degli Artisti, a cura di F. Tedeschi, Galleria Milano, Milano

Luxembourg, Les Luxembourgeois, a cura di E. Lunghi, Angels of Time, Installazione personale, Urban spaces, (Luxembourg)

2000

Più Etica, Meno Estetica, a cura di M. Fucksas, Biennale di Architettura, Padiglione USA, Venezia

Formae, a cura di A. Beolchi, M. Cecchetti, Galerie Haus am Askanischen Platz, Berlin (Germany)

La Spiritualità nell’Arte, a cura di A. Fiz, Santuario di Oropa, Biella

Problemi di Luogo, a cura di A. Madesani, Lorenzelli Arte, Milano

1999

The Image After, a cura di L. Delgado, J. L. Reed, SFCamerawork, San Francisco (USA)

Focus on Italy, a cura di E. Biffi Gentili, Angel Orensanz Foundation, New York (USA)

II Biennale Internationale de la Photographie et des Arts visuels. 32 Italian Photographers. A Tribute to P. Lambert, a cura di E. Lunghi, P. Costantini, Chantier-Marché Installazione personale, Coeur Saint-Lambert, Liège (Belgium), Canadian Centre for Architecture, Montréal (Canada)

1998

Fotografia e Arte in Italia 1968-1998, a cura di F. Maggia, W. Guadagnini, Galleria Civica, Modena

Pagine di fotografia italiana, a cura di R. Valtorta, Galleria Gottardo, Lugano

Due o tre cose che so di loro, a cura di M. Meneguzzo, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

1997

VII Biennale Internazionale di Fotografia, a cura di D. Curti, Stazione di Berlino, Installazione personale, Palazzo Bricherasio, Torino

Oscar, La Nuova Pesa, Roma

Ezra Pound e le Arti, a cura di A. Beolchi, M. Cecchetti, W. Scheiwiller, Palazzo Bagatti Valsecchi, Milano

1996

XII Quadriennale, a cura di L. Pratesi, Palazzo delle Esposizioni, Roma

1994

Entre Image et Matièr, a cura di S. Parent, Centre International d’Art Contemporaine, Montréal (Canada)

Mistero e Mito, a cura di F. Tanifuzi, Museum of Art, Fukuyama; Prefectural Museum, Chiba; Museum of Art, Kochi; City Museum, Iida (Japan)

1992

Carambolage, a cura di T. Camps, I. Mirò, A. Von Fürstemberg, Baden-Baden Installazione personale, Kunsthalle, Baden-Baden (Germany)

1991

Europäische Wekstatt Ruhrgebiet, a cura di F. Ullrich, Städtische Kunsthalle, Recklinghausen (Germany)

Now in Italy. Transavanguardia and After, a cura di G. Niccoli, Kodama Gallery, Osaka (Japan)

Lo Specchio Infedele, a cura di G. Scimé, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

1990

TAC ’90 Taller d’Art Contemporain, a cura di A. D’Avossa, Palacio de la Scala, Valencia (Spain)

1989

L’insistenza dello sguardo. Fotografia italiana 1939-89, a cura di P. Costantini, S. Fuso, S. Mescola, I. Zannier, Palazzo Fortuny, Venezia; Museo Alinari, Firenze

 1987

DOCUMENTA VIII, a cura di M. Schneckenburger, Museum Fridericianum, Kassel (Germany)

1986

Experimental Italian Photography, a cura di G. Scimé, Shadai Gallery, Tokyo (Japan)

1985

L’Italie Aujourd’hui, a cura di O. Calabrese, Centre National d’Art Contemporain, Nice (France)

European Edge, a cura di Rittermann, Museum of Photographic Arts, San Diego (USA)

Nuovi Argomenti, a cura di F. Gualdoni, M. Meneguzzo, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano

1983

AKTUELL ’83 Kunst aus Mailand, München, Wien, Zürich, a cura di V. Fagone, B.A.C.H. Installazione personale, Städtische Galerie im Lenbachhaus, Monaco (Germany)

1981

Linee della Ricerca artistica in Italia 1960-80, a cura di A. Quintavalle, Palazzo delle Esposizioni, Roma

1980

Nuova Immagine, a cura di F. Caroli, Palazzo della Triennale, Milano

1979

Iconicittà, a cura di L. Ghirri, Padiglione d’Arte Contemporanea, Ferrara

Schermata 2015-11-03 alle 12.22.59