LUCA CACCIONI

RITRATTO caccioni modificato

BIOGRAPHY

Classe 1962, nasce a Bologna dove attualmente vive e lavora. Dopo aver frequentato il Liceo Artistico si diploma all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha insegnato all’Accademia di Belle Arti di Palermo e Brera e dal 2003 è titolare della Cattedra di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Agli inizi degli anni Novanta risalgono le prime importanti esposizioni nella sua città natale, con la partecipazione a Nuova Officina Bolognese alla Galleria d’Arte Moderna e con la prima personale alla Galleria Spazia. Nel corso dello stesso decennio, una serie di mostre personali in gallerie come Gianni Giacobbi a Palma di Maiorca (1992), Giò Marconi a Milano (1993), Studio La Città a Verona (1993), fanno sì che l’artista si ponga immediatamente all’attenzione del pubblico e della critica. Nel 1994 vince il Premio Michetti, la più antica e longeva iniziativa legata alla pittura dopo la Biennale di Venezia. E’ del 1997 la sua prima mostra personale in uno spazio pubblico, presso la Palazzina dei Giardini della Galleria Civica di Modena; in questa occasione agisce direttamente sullo spazio esponendo un’installazione ed alcune sculture e aprendo il campo della ricerca a nuovi mezzi espressivi, secondo quella che diventerà una prassi costante della sua ricerca.

Caccioni è uno dei protagonisti di una generazione che è giunta ormai ad una definitiva maturazione linguistica e occupa uno spazio di rilievo all’interno del panorama artistico contemporaneo. La sua ricerca utilizza principalmente materiali inconsueti come gli acetati, il pvc e, più recentemente, fondali scenici di opere teatrali dell’Ottocento, sui quali interviene dipingendo forme tratte da una memoria personale e dalle suggestioni provenienti da culture e periodi storici diversi. Elemento ricorrente nell’opera di Luca Caccioni è la scrittura, segno autosignificante che disegna l’opera ed è capace di raccontare pensieri; lavorando per sovrapposizione, le immagini sono costruite per addizione o sottrazione del colore sui vari supporti.

Tra la fine degli anni Novanta e il 2004 espone una personale allo Spazio Aperto della GAM di Bologna, è invitato alla XII e XIV Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte e si sussegue un’intensa attività espositiva in Italia e all’estero, all’Accademia Tedesca a Villa Massimo a Roma, alla Galleria Sales di Barcellona e alla Greene Gallery di Ginevra. Sempre in Svizzera, nel 2005, tiene Strategia del carrubo negli spazi della Galleria Carzaniga di Basilea. Segue la partecipazione a Per esempio. Arte contemporanea italiana della collezione Unicredit al MART di Rovereto. Nel 2007 viene invitato dalla Fondazione VAF a partecipare al Premio Agenore Fabbri, mentre risalgono al 2008 la collettiva Caccioni Cascio Guerzoni alla Galleria Rosso20sette di Roma e la personale alla Fabrice Galvani di Toulouse.

Nel 2009 ha inizio il ciclo delle Lotophagie, che espone in diverse occasioni: dapprima alla Carzaniga di Basilea, alla Eventinove di Borgomanero (2010) ed infine alla galleria Marcorossi Artecontemporanea di Verona (2011). Nel 2012 viene invitato a tenere un’importante personale al Musée d’Art Moderne et Contemporain de Sant’Etienne Métropole, dal titolo Drawings. Overlaps.

Nel 2013 partecipa alla mostra La Grande Magia. Opere scelte dalla Collezione Unicredit al MAMBO di Bologna. Nel corso dello stesso anno tiene al MAC di Lissone la personale Onicophagie; in questa occasione, rinnova la ricerca sugli elementi minimi del linguaggio artistico.

Sue opere sono nelle collezioni di importanti istituzioni pubbliche e private, tra cui la Galleria d’Arte Moderna di Bologna, la Galleria Civica di Modena, la collezione della Fondazione CARISBO di Bologna, la Fondazione Unicredit, la BNL, la Fondazione VAF di Francoforte, la Permanente di Milano, il MAC di Lissone.

Nel 1996 inizia il rapporto con la OTTO Gallery con la mostra personale Zeichen theater di cui è stato pubblicato il catalogo, e segue con le mostre Scritti del 2002 (con un catalogo contenente un testo di Luca Beatrice), Ipnosi del 2006 e Lotophagie. Lotus eaters del 2008, un nuovo ciclo pittorico in cui l’artista continua la sperimentazione sul supporto, che in questo caso è costituito dai fondali di scena di Opera Lirica. Torna nel 2014 con Dessins de chambre (et d’ autres), mostra articolata attorno al tema del disegno erotico, con opere realizzate tra il 1994 e il 2014 e tratte dal Grande quaderno erotico.

 

 

MOSTRE PERSONALI

2017

Il segno dei tempi, Corneli, Caccioni, Tomaino, Galleria Vannucci, Pistoia

2016

Luca Caccioni, Galleria Vannucci, Pistoia

2015

Dessin de chambre (et d’autres), OTTO Gallery, Bologna

2014

Onicophagie, Museo d’Arte Contemporanea, Lissone

2013

Drawings – Overlaps, Marcorossi Artecontemporanea, Milano

Drawings – Overlaps, Marcorossi Artecontemporanea, Pietrasanta

2012

Lotophagie, Gallerie Fabrice Galvani, Toulouse (France)

Drawings-overlaps, Musée d’Art Moderne et Contemporain Saint-Étienne Métropole, Saint-Étienne (France)

Gallerie Carzaniga, Basilea (Switzerland)

Rito rosso, Galleria Ghetta, Ortisei

2011

Altre lotophagie, Marcorossi Artecontemporanea, Verona

Rito rosso, Eventinove Artecontemporanea, Torino

2010

Lotophagie, Galleria Eventinove Arte Contemporanea, Borgomanero

2008

Lotophagie. Lotus Eaters, OTTO Gallery, Bologna

2006

Ipnosi, OTTO Gallery, Bologna

2005

Strategia del carrubo, Galleria Carzaniga, Basilea (Switzerland)

2004

Greene Gallery, Ginevra (Switzerland)

Quello che sembra, Galleria Oredaria, Roma

2002

Scritti, OTTO Gallery, Bologna

2001

Galleria Lorenzelli Arte, Milano

2000

Greene Gallery, Ginevra (Switzerland)

1999

Spazio aperto Galleria d’Arte Moderna, Bologna

Galeria Alejandro Sales, Barcellona (Spain)

Galleria Il Segno, Roma

Greene Gallery, Ginevra (Switzerland)

1998

Galleria Carzaniga + Ueker, Basilea (Switzerland)

Galleria Studio La Città, Verona

1997

Galleria Civica, Modena

Galleria Carzaniga + Ueker, Basilea (Switzerland)

1996

Zeichen theater, OTTO Gallery Arte Contemporanea, Bologna

1995

Galleria Studio La Città, Verona

Galleria Carzaniga + Ueker, Basilea (Switzerland)

1994

Galleria Gianni Giacobbi, Palma de Mallorca (Spain)

Galleria Rossanaferri, Modena

1993

Galleria Giò Marconi, Milano

Galleria Studio La Città, Verona

Galleria Gentili Arte Contemporanea, Firenze

1992

Fabbrica Eos, Milano

Gianni Giacobbi, Palma de Mallorca (Spain)

1991

Galleria Spazia, Bologna

 

MOSTRE COLLETTIVE

2018

Let’s twist again, Galleria Vannucci, Pistoia

2017

Terra – Ceramiche d’artisti, a cura di Silvia Evangelisti, Galleria Vannucci, Pistoia

2016

Chissà se lo sai…Gli artisti di Lucio, OTTO Gallery, Bologna

Contemporanei italiani, Galleria Vannucci, Pistoia

Vie di Dialogo. Luca Caccioni e Massimiliano Fabbri, a cura di C. Collina, Complesso degli Agostiniani, Biennale del Disegno di Rimini, Rimini

2015

La regola del gioco 30x30x110, Galleria Vannucci, Pistoia

2014

Accademia Italia, Museo dell’Accademia Lingustica di Belle Arti, Genova

Made in Filandia, Filanda di Pieve a Presciano, Arezzo

Accademia Italia, Pinacoteca Albertina, Torino

2013

La Grande Magia. Opere scelte dalla Collezione UniCredit, MAMbo-Museo d’Arte Moderna di Bologna, Bologna

Black & White. La ragione e la passione, Lorenzelli Arte, Milano

2012

New Acquisitions, OTTO Gallery Arte Contemporanea, Bologna

2011

Collection for collectors, OTTO Gallery Arte Contemporanea, Bologna

2010

Da Mirò a Paolini, 50 anni di collage, Galleria Repetto Arte moderna e contemporanea, Acqui Terme (Al)

Elogio della ghigliottina, Il laboratorio dell’imperfetto, Gambettola (Forlì)

Contemporaneamente, Marcorossi Artecontemporanea, Pietrasanta (Lu)

La tua opera per un bambino, Fondazione Durini, Milano

Caccioni, Guerzoni, Samorì – Archeologia dell’immagine, Rosso20sette, Roma

Pagine da un bestiario fantastico. Disegno italiano nel XX e XXI secolo, Galleria Civica di Modena, Racolta del Disegno Contemporaneo, Palazzo Santa Margherita, Modena

2009

Il Diavolo e l’Acqua Santa, a cura di Ivan Quaroni, Palazzo Paolo V, Benevento

Imago, Eventinove artecontemporanea, Borgomanero

Materia e segno, a cura di Alberto Fiz, in ArteFiera Art First, Bologna

2008

Magnetismi 2, Marcorossi Artecontemporanea, Monza

Blu, Marcorossi Artecontemporanea, Milano

Caccioni, Cascio, Guerzoni, Rosso20sette Artecontemporanea, Roma

Premio Agenore Fabbri, Museo della Permanente, Milano

2007

Not so private. Gallerie e storie dell’arte a Bologna, Villa delle Rose, Bologna

Biennale del muro dipinto, a cura di Marilena Pasquali, Rocca Sforzesca e Pinacoteca, Dozza (Bo)

Aporie, a cura di Alberto Zanchetta, Spirale Arte, Milano

L’alibi dell’oggetto, Morandi e gli sviluppi della natura morta in Italia, a cura di Marilena Pasquali, Fondazione Ragghianti, Lucca

Doppiazona, Galleria 8,75 Artecontemporanea, Reggio Emilia

Oltre l’oggetto, Museo Michetti, Francavilla Al Mare

13×17, Berengo Fine Arts, Venezia

2006

Senza titolo, Galleria Mar&Partners, Torino

Allegra con brio, Chiesa del Suffragio, Carrara (Lu)

Vespa Arte Italiana, Chiesa e Chiostro di S. Agostino, Pietrasanta

2005

Bologna Contemporanea, Galleria d’Arte Moderna, Bologna

Sinnaturismo, Centro d’Arte Castello di Rivara (To)

Una mano per Ail, Fondazione Metropolitan, San Paolo Converso (Mi)

Per esempio. Arte Contemporanea italiana della collezione Unicredit, Mart, Rovereto

Nuove Parole, Centro espositivo Pake, Festival della poesia e della filosofia, Castelvetro (Mo)

Indice scultura 2, Palazzo Re Enzo, ArteLibro, Bologna

2004

Un’opera per Manai, Galleria d’Arte Moderna, Bologna

Direzioni diverse, Convento dei Capuccini, Bosa

Quadriennale, Promotrice Belle Arti, Torino

2003

Galleria Carzaniga + Ueker, Basilea (Swizterland)

Aiblo The gate of Sardinia, Palazzo Expò, Olbia

Anni ’70 ’80 ’90, Galleria Lorenzelli Arte, Milano

2002

Effimera, Villa delle Rose, Bologna

La Natura, l’Arte, la Meraviglia, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia

La Natura, l’Arte, la Meraviglia, Villa Beatrice, Baone (Pd)

Cento teste per Giovanni Macchia, Chiesa e rifugio di Polignano (Pc)

2001

Proposte per una collezione, OTTO Gallery Arte Contemporanea, Bologna

La Natura, l’Arte, la Meraviglia, Museo di Storia Naturale, Verona e Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia

Dal Premio della Pinacoteca, Civica Galleria d’Arte Contemporanea, Lissone

La natura, Museo Bellona, Montebelluna (Tv)

Be, Sito d’Archeologia Industriale, Brescia

2000

BNL: una banca per l’arte oltre il mecenatismo, Chiostro del Bramante, Roma

Arte Sacra, Fondazione Cà la Ghironda, Zola Predosa (Bo)

Questione di segni, Sale museali del Baraccano, Bologna

Zeitgenossische Kunst aus Italien, Galleria Carzaniga + Ueker, Basilea (Switzerland)

1999

Luoghi del corpo e della mente, XXXIX Premio Suzzara, Galleria Civica Suzzara (Mn)

Diade, Galleria Il Segno, Roma

1998

Intimamente, Galleria Studio La Città, Verona

Il Pensiero della pittura, ex Convento di Santa Maria delle Grazie, Gonzaga (Mn)

Ottoerotici, OTTO Gallery Arte Contemporanea, Bologna

Corrispondenze, Galleria Lorenzelli Arte, Milano

1997

Cyberealismo, Galleria Photology, Milano

Linea della ricerca artistica tra il 1965 e il 1995, GAM e Villa delle Rose, Bologna

Raccolta del disegno contemporaneo, Palazzina dei Giardini, Modena

Sculture a Palazzo Zambeccari, Palazzo Zambeccari, Bologna

Premio Marche, Mole Vanvitelliana, Ancona

Sognando pittura, forma e visione, Palazzo Ducale, San Martino Valle Caudina (Av)

Form&Function of drawing today. 90’s, Messe, Francoforte (Germany)

Universarte, Complesso Monumentale di San Giovanni in Monte, Bologna

1996

L’ossessione del segno, Galleria Studio La Città, Verona

Ultime generazioni, XII Esposizione Nazionale Quadriennale d’Arte, Palazzo delle Esposizioni ed Ala Mazzoniana, Roma

La dimora degli dei. Sacro e dintorni, Casa Anselmi Barcanowich, Illasi (Vr)

Elementi, Magazzini del Sale, Cervia (Ra)

Babele 2, Villa Massimo, Roma

1995

Bravin Post Lee Gallery, New York

Mercatosaraceno, II edizione, Palazzo Dolcini, Mercato saraceno (Fc)

Carte segni segreti, Biblioteca dell’Archiginnasio, Bologna

Continuità del talento, Galleria Forni, Bologna

Romantico Contemporaneo, Castello Bentivoglio (Bo)

1994

Vetro, Galleria Eva Menzio, Torino

Basically Silver, Galleria Studio La Città, Verona

XLVI Premio Michetti, Francavilla al Mare (Ch)

Una collezione a Milano, Galleria Giò Marconi, Milano

Nuova Officina Bolognese, Galleria d’Arte Moderna, Lubiana (Slovenia)

1993

Recenti acquisizioni. Raccolta del Disegno Contemporaneo, Galleria Civica, Modena

Proposta di Critico, Rasponi Arte Contemporanea, Ravenna

Una Collezione Italiana, Palazzina dei Giardini, Modena e Villa Mirabello, Varese

Buone Vacanze, Galleria Spazia, Bologna

1992

Misure perplesse, Galleria Museum Ar/Ge Kunst, Bolzano

Galleria Gianni Giacobbi, Palma de Mallorca (Spain)

Galleria Maurizio Corraini, Mantova

Variazioni, Palazzo Re Enzo, Bologna e Palazzo dei Consoli, Gubbio

Notizie di pittura, Civica Galleria d’Arte Moderna, Ferrara

Premio Nazionale di Pittura G. Sobrile, Mole Antonelliana, Torino

1990

Nuova Officina Bolognese, Galleria d’Arte Moderna, Bologna

Raccolta del Disegno Contemporaneo, Galleria Civica, Bologna

1989

Visioni di Hymnen, Lingotto, Torino

 

 

EXHIBITIONS

2016  Chissà se lo sai…Gli artisti di Lucio

2015  Dessins de chambre (et d’autres)

2012  New Acquisitions

2011  Collection for Collectors

2008 Lotophagie. Lotus eaters

2006  Ipnosi

2002  Scritti

2001  Proposte per una collezione

1998  Ottoerotici

1996  Zeichen theater

Schermata 2015-11-03 alle 12.22.59