FRANCO GUERZONI

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

BIOGRAPHY

Franco Guerzoni è nato nel 1948 a Modena, dove vive e lavora. Fin dai primi anni ’70 si dedica alla ricerca dei sistemi di rappresentazione dell’immagine attraverso l’uso del mezzo fotografico, in un contesto di forte influenza concettuale e di un intenso scambio di idee con giovani artisti modenesi quali Vaccari, Parmiggiani, Della Casa, Cremaschi, Ghirri. Appartengono a questo periodo Archeologia, la prima personale di Guerzoni a Bologna, curata da Renato Barilli nel ’73, la collettiva milanese Blow-Up del ’76 e la collettiva Foto- grafia, del ’77, a cura di Arturo Carlo Quintavalle.

Negli stessi anni l’artista presta grande attenzione al mondo archeologico; elabora parallelamente libri–opera che affrontano i temi del viaggio, della riproduzione dell’immagine e delle sue molteplici letture. Risale ai primi anni ’80 la svolta artistica che lo vede impegnato nella realizzazione di grandi carte parietali gessose. Sono di questo periodo la mostra milanese Cosa fanno oggi i concettuali?, realizzata alla Rotonda della Besana a cura di Renato Barilli, e Scavi superficiali, curata da Paolo Fossati alla Galleria Civica di Modena.

Alla fine degli anni ’80 Guerzoni approda a una ricerca sulla superficie intesa come profondità, che dà luogo a grandi cicli di opere quali Decorazioni e rovine, presentato alla Biennale di Venezia del ’90, e Restauri provvisori, in mostra alla Galleria Comunale d’Arte Moderna di Bologna. Un’ampia retrospettiva dell’artista è stata coordinata da Paola Jori nel ’96, in occasione della mostra personale presso la Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento, mentre è del ’99 la personale Orienti, curata da Pier Giovanni Castagnoli a Palazzo Massari di Ferrara. Nel 2004 presenta le mostre Sipari a Palazzo Forti di Verona, curata da Fabrizio D’Amico e Giorgio Cortenova, e Bianca e Volta alla Casa dell’Ariosto a Reggio Emilia, curata da Fabrizio D’Amico e, sempre a Reggio Emilia, l’installazione Pitture Volanti curata da Pier Giovanni Castagnoli al Broletto. Sono del 2005 l’installazione Pagine Furiose, realizzata all’Istituto Italo Francese di Bologna, e la mostra Nero Fumo – con testo di Alberto Fiz – alla galleria Spirale Arte di Milano. Nel 2006 dieci opere di Guerzoni, presentate da P. G. Castagnoli, vengono acquisite dalla GAM di Torino. Nel 2007 l’artista partecipa a Genova alla collettiva Linee all’orizzonte, curata da Maurizio Sciaccaluga, e allestisce un’imponente mostra personale alle Scuderie di Palazzo Moroni di Padova, con catalogo Skira, curata da Annamaria Sandonà e intitolata Antichi Tracciati. All’inizio del 2009, in occasione di ArteFiera ArtFirst, realizza nel cortile del Palazzo Sanuti Bevilacqua di Bologna un’installazione site-specific intitolata Pitture Volanti. Inoltre la galleria Fotografia Italiana gli dedica una personale in cui vengono raccolti ed esposti suoi lavori fotografici degli anni Settanta. Nello stesso anno partecipa alla rassegna a Ca’ Pesaro, Don’t look now, e inaugura una personale presso la Galleria Nicoletta Rusconi, La Luce Nuda Del Giorno, entrambe curate da Milovan Farronato. Nel 2010 allestisce le personali Pagine Furiose alla galleria Eventinove di Torino e Impossibili restauri alla MarcoRossi artecontemporanea di Verona. Nel 2011 allestisce mostre personali a Monza e Borgomanero, ed è invitato a partecipare al Padiglione Italia della 54esima Biennale di Venezia, allestito all’Arsenale. L’artista è presente alla collettiva Come Le Lucciole nel 2011, presso la Galleria Nicoletta Rusconi a Milano, e tiene nella stessa galleria una personale dal titolo Museo Ideale, entrambe curate da Marco Tagliafierro. Nel 2012 presenta un nuovo ciclo di lavori intitolato Musivum alle Gallerie Marcorossi di Pietrasanta e Milano, con un catalogo edito da C. Cambi con testo di Ada Masoero. Nel 2013 espone a Palazzo Pitti a Firenze, nell’Andito degli Angiolini la mostra La parete dimenticata, a cura di Pier Giovanni Castagnoli e Fabrizio D’Amico, alla quale seguono le mostre Nessun luogo. Da nessuna parte. Viaggi randagi con Luigi Ghirri alla Triennale di Milano nel 2014 e Fueros alla Galleria Civica di Modena, in occasione del Festivalfilosofia nel 2015. Tra le collettive più recenti ricordiamo: Proportio, a cura di Axel Vervoordt e Daniela Ferretti, Palazzo Fortuny, Venezia (in occasione della 56esima Biennale di Venezia), 2015; La Camera. Sulla materialità della fotografia, a cura di Simone Menegoi, Palazzo de’ Toschi, Bologna e Corale, FM Centro per l’Arte Contemporanea, Milano, 2016.

Il rapporto con la OTTO Gallery inizia nel 2013 con la mostra Archeologie senza restauro, parte di un progetto più ampio che coinvolge altre due sedi espositive, la Galleria G7 e un’importante sede istituzionale quale il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, che nel 2014 ospita la mostra omonima di Guerzoni nei propri spazi.

 

 

MOSTRE PERSONALI

2018

Chiedi alla polvere, a cura di Silvia Evangelisti, Galleria Vannucci, Pistoia

Franco Guerzoni, Galleria Antonio Verolino, Modena

2017

Per un buon uso delle rovine, a cura di Davide Ferri, Galleria Monitor, Roma

2016

Epistole, LCA Studio Legale, Milano

2015

Fueros, a cura di Pier Giovanni Castagnoli, Festival della Filosofia di Modena, Galleria Civica di Modena, Modena

2014

Archeologie senza restauro, MAMbo-Museo d’Arte Moderna di Bologna, Bologna

Archeologie senza restauro, Studio G7, Bologna

I libri di Franco Guerzoni, a cura di M. Bertoni e F. Morandi, Biblioteca civica d’arte Luigi Poletti, Modena

Nessun luogo da nessuna parte. Viaggi randagi con Luigi Ghirri, a cura di D. Ferri, Impluvium, Triennale di Milano, Milano

2013

Archeologie senza restauro, OTTO Gallery, Bologna

La Parete dimenticata, a cura di Pier Giovanni Castagnoli e Fabrizio D’Amico, Palazzo Pitti, Firenze

2012

Musivum, a cura di Ada Masoero, Galleria Marcorossi artecontemporanea, Pietrasanta e Milano

Museo Ideale, a cura di Marco Tagliafierro, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano

2011

Pagine Furiose, MarcoRossi artecontemporanea, Monza

Franco Guerzoni, Eventinove artecontemporanea, Borgomanero

2010

Impossibili restauri, MarcoRossi artecontemporanea, Verona

Pagine furiose, Eventinove artecontemporanea, Torino

2009

La luce nuda del giorno, a cura di Milovan Farronato, Fotografia Italiana, Milano

Pitture Volanti, installazione per Bologna Art First, Palazzo Sanuti Bevilacqua Ariosti, Bologna

2008

Powder Landscapes, all’interno della rassegna An Italian sense of Place II, The George Segal Gallery, Montclair State University, New Jersey (USA)

2007

Antichi Tracciati, a cura di Annamaria Sandonà, Scuderie di Palazzo Moroni, Padova

Antichi tracciati, Spirale Arte, Pietrasanta

Paesaggi in polvere, a cura di Fabio Castelli, Fotografia Italiana, Milano

2006

Nero, Radium Artis, Reggio Emilia

Dieci opere di Franco Guerzoni, presentazione di Pier Giovanni Castagnoli, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino

2005

Nero Fumo, testo di Alberto Fiz, Spirale Arte, Milano

Pagine Furiose, Istituto Italo Francese, Bologna

2004

Sipari, a cura di F. D’Amico e G. Cortenova, Palazzo Forti, Verona

Pitture Volanti – Arcangeli, a cura di P.G. Castagnoli e G. Bizzarri, Broletto, Reggio Emilia

Pitture Volanti – Bianca e Volta al Mauriziano, a cura di P.G. Castagnoli e G. Bizzarri, Casa dell’Ariosto, Reggio Emilia

Disegni e dipinti, Credito Emiliano, Reggio Emilia

2003

Franco Guerzoni, a cura di W. Guadagnini, Galerie Carzaniga + Uecker, Basilea (Switzerland)

Motivi vaganti, a cura di F. D’Amico, Studio G7, Bologna

2002

Coniugazioni, a cura di M. Bertoni e J. Draganovic, Ettersburg Schloss, Weimar (Germany)

Mandala, gioco scenico, a cura di A.C. Quintavalle, Festival della Filosofia, Sassuolo

2001

Pompei Bombay, Spirale Arte, Milano

1999

Carte segrete, a cura di M. Corgnati, Spirale Arte, Milano

Orienti, a cura di P.G. Castagnoli, Palazzo Massari, Ferrara

1998

Inganni, Associazione Culturale Betta Frigeri, Paggeria di Palazzo Ducale, Sassuolo

1997

Altre stanze, a cura di G. Gigolo, Studio G7, Bologna

1996

Piccola notte, Galleria Squadro, Bologna

7 Quadri mai visti, a cura di F. Poli, Galleria Maura Cocchi, Parma

Franco Guerzoni, a cura di P. Jori, Galleria Civica di Arte Contemporanea, Trento

1994

Frammenti di viaggio, Galleria Mazzocchi, Parma

Galleria d’Arte Moderna, a cura di P.G. Castagnoli, Villa delle Rose, Bologna

Centro Studi Arte e Comunicazione, a cura di G. Bianchino, testo critico di A.C. Quintavalle, Padiglione Nervi, Parma

1993

Restauri provvisori, Studio d’Arte Barnabò, Venezia

Un cielo di stelle rotte, a cura di G. Graziani e R. Bellini, Villa Domenica, Treviso

Galerie Ariadne, Vienna (Austria)

Galleria Piero Cavellini e Maria Cilena, Milano

1992

Galleria Rasponi, Ravenna

Galerie CC, Graz (Austria)

Galleria Santo Ficara, Firenze

Restauri provvisori, a cura di W. Guadagnini, Galleria Eos, Milano

1991

Studio G7, Bologna

Galleria Plurima, Udine

Galleria Piero Cavellini, Brescia

1990

Galleria Valeria Belvedere, Milano

XLIV Biennale d’Arte, Padiglione Italia, Venezia

Internationale Kunstmesse, Düsseldorf (Germany)

1989

Archeologia della notte, a cura di W. Guadagnini, Galleria del Falconiere, Ancona

Galleria L’incontro, Imola

Archeologia della notte, a cura di W. Guadagnini, Pinacoteca Comunale, Chiesa di Santa Maria delle Croci, Ravenna

1988

La parete dimenticata, a cura di P. Jori, Galleria Valeria Belvedere, Milano

Galleria Meta, Bolzano

1987

Galleria del Falconiere, Ancona

Galleria Civica, Palazzina dei Giardini, Modena

Galleria Stevens, Padova

1986

Scavi superficiali, a cura di F. Gualdoni, Galleria Plurima, Udine

Studio G7, con Luciano Bartolini, Bologna

Galerie Schiessel, Monaco (Germany)

1985

Scavi superficiali, a cura di F. Gualdoni, Galleria Piero Cavellini, Milano

1984

Grotta in casa, Studio G7, Bologna

Galerie Bearrix Wilhelm, Stuttgart (Germany)

Galleria Vera Biondi, Firenze

Carte di viaggio, a cura di F. Poli, Galleria Meta, Bolzano

1983

Carte di viaggio e grotteschi, a cura di P.G. Castagnoli, Galleria Piero Cavellini, Brescia

1982

Spie, Galleria Primopiano, Roma

Carte di viaggio, a cura di A. Vezzosi, Salone di Villa Romana, Firenze

1981

Mescolare le carte o la biblioteca di Don Chisciotte, a cura di H. Martin, Studio G7, Bologna

Statue come pietre, pietre come libri, Galleria Spazia, Bolzano

Spie, Galleria Plurima, Udine

1978

Ipotesi sulla forma, Studio G7, Bologna

Il tesoro di Begram o la villa del collezionista, Galleria Trisorio, Napoli

1976

Studio G7, Bologna

Dentro l’immagine, Galleria Palazzoli, Milano

Palinsesti, Drehscheibe Galerie, Basilea (Switzerland)

1975

Dentro l’immagine, Galleria Piero Cavellini, Brescia

1974

Galleria Seconda Scala, Roma

1973

Archeologia, a cura di R. Barilli, Studio G7, Bologna

Affreschi, a cura di C. Costa, Galleria di Porta Ticinese, Milano

 

MOSTRE COLLETTIVE

2018

Let’s twist again, Galleria Vannucci, Pistoia

2017

Intuition, a cura di Axel Vervoordt e Daniela Ferretti, Palazzo Fortuny, Venezia

Oltreprima. La fotografia dipinta nell’arte contemporanea, Fondazione del Monte, Bologna

2016

Corale, FM Centro per l’Arte Contemporanea, Milano

LA CAMERA. Sulla materialità della fotografia, Palazzo de’ Toschi, Bologna

2015

Proportio, a cura di Axel Vervoordt e Daniela Ferretti, 56a Biennale di Venezia, Palazzo Fortuny, Venezia

White not? Una visione in bianco, a cura di Chiara Massimello, Spazio Ersel, Torino

Mappemondi, a cura di Luca Beatrice, Galleria Marcorossi artecontemporanea, Verona

2014

Novanta artisti per una bandiera, Ex Arsenale Militare, Torino

Insieme per il MuBAQ, a cura di Lea Contestabile, MuBAQ Museo dei Bambini l’Aquila, Aquila

L’Orlando Furioso, a cura di Sandro Parmiggiani, Palazzo Magnani, Reggio Emilia

2013

Arte ed Antropologia: opere ed esperienze negli anni Settanta, a cura di Cristina Casero e Sara Fontana, Il Chiostro artecontemporanea, Saronno (Va)

Novanta artisti per una bandiera, Chiostri di San Domenico, Reggio Emilia

2012

C_artelibro. Il principio delle pagine, Biblioteca Universitaria di Bologna, Bologna

Fiori di nessuno, a cura di Chiara Serri, Galleria 8.75, Reggio Emilia

The Gentlemen of Verona, a cura di Andrea Bruciati, Galleria d’ Arte Moderna Achille Forti, Verona

2011

Come le lucciole, a cura di M. Tagliafierro, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano

Archeologia/Archeologie, Arte Libro – Festival del Libro d’Arte, Palazzo Re Enzo, Bologna

L’arte non è Cosa Nostra, a cura di V. Sgarbi, Padiglione Italia, 54a Biennale di Venezia, Arsenale, Venezia

Fratelli in Italia, a cura di B. Bandini, Palazzo Rasponi, Ravenna

In a favourable light, a cura di M. Tagliafierro, Galleria Nicoletta Rusconi, Milano

Opere su carta, Eventinove artecontemporanea, Borgomanero

2010

Artissima, Torino

Caccioni-Guerzoni-Samorì. Archeologia dell’immagine, Rosso 20sette artecontemporanea, Roma

Bianco e nero, Eventinove artecontemporanea, Borgomanero

Contemporaneamente, MarcoRossi artecontemporanea, Pietrasanta

Arte generosa, in collaborazione con Airc, Palazzo Fantuzzi, Bologna

ArteFiera Art First, Bologna

2009

L’oro nero, a cura di Alberto Fiz, MarcoRossi artecontemporanea, Milano

Don’t look now / Non voltarti adesso, a cura di Milovan Farronato, Ca’ Pesaro, Venezia

Libero Libro d’Artista Libero, Biennale del Libro d’artista, a cura di Emanuele De Donno e Giorgio Maffei, Biblioteca Civica d’Arte Luigi Poletti, Modena

Astrazioni, Eventinove artecontemporanea, Borgomanero

Premio Marina di Ravenna 2009, MAR, Ravenna

ArteFiera Art First, Bologna

2008

Junkbuilding, Triennale Bovisa, Milano

Sconfinamenti, a cura di Alberto Fiz, Arte Fiera, Bologna

Caccioni Cascio Guerzoni, Galleria Rosso20sette, Roma

2007

Linee all’orizzonte, a cura di Maurizio Sciaccaluga, Galleria d’Arte Moderna, Genova

Doppiazona, Galleria 8,75 artecontemporanea, Reggio Emilia

Fotografia Italiana, Paris Photo 2007, Paris (France)

I 30 anni del Laboratorio d’Arte Grafica di Modena, Laboratorio di Arte Grafica, Modena

ArteFiera, Bologna

2006

XII Biennale d’Arte Sacra Contemporanea, Museo Stauros, Isola del Gran Sasso

Dialogo sulla pittura, Spirale Arte, Verona

Foto-Grafia, Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia

ArteFiera, Bologna

2005

Il paesaggio italiano contemporaneo, presentazione di Marco Meneguzzo, Palazzo Ducale, Gubbio

Bologna contemporanea, a cura di Peter Weiermair, GAM, Bologna

Sorsi di Pace 2005, a cura di C. Antolini e A. Trabucco, Distillerie Francoli, Ghemme

2004

Segno solare, Immaginaria Arti Visive Gallery, Firenze

2003

Profili del Mediterraneo, a cura di Mario Bertoni, Spirale Arte, Verona

2002

Uncommon Denominator, a cura di D. Arad, River Studio, Miami

1999

Magnetismi, Spirale Arte, Milano

1998

XXVI Biennale Aldo Roncaglia, San Felice sul Panaro

Maestri del disegno contemporaneo nella collezione della Galleria Civica di Modena, a cura di C. Zanfi, Montecchio Emilia

Arte italiana, ultimi quarant’anni: pittura aniconica, a cura di D. Eccher e D. Aureli, GAM, Bologna

Artisti per Dino Campana, Ex Convento di Santa Maria Gonzaga, Mantova

1997

Le tramogge dell’arte: otto artisti a Modena, a cura di W. Guadagnini, Festa dell’Unità, Modena

Franco Guerzoni, Dario Bertuzzi, a cura di N. Raimondi, Sala delle Colonne, Nonantola

1996

Ricerche e innovazioni negli anni cinquanta e sessanta a Modena, a cura di C.F. Teodoro, Sala Polivalente, Montecchio Emilia

L’attività artistica degli anni settanta e ottanta a Modena, Reggio Emilia e Parma, a cura di S. Parmeggiani, Montecchio Emilia

1995

Celebrazioni, a cura di N. Migliori, Cassero Senese, Grosseto

Libri d’artista a Bologna, a cura di G. Tucci, Sala Silentium, Bologna

Anni ’70 tra concettuale e Narrative Art, Studio G7, Bologna

Elogio della bugia, II atto, a cura di D. Eccher, Galleria Mazzocchi, Parma

Festa d’artisti, Galleria Santo Ficara, Firenze

Continuità del talento, Galleria Forni, Bologna

Pari e dispari: venticinque anni di seduzione, a cura di R. Chiessi, Musei Civici, Reggio Emilia

1994

Storie di pittura, a cura di F. D’Amico, XLVI Premio Michetti, Francavilla a Mare

Il piacere del paesaggio, a cura di C. Cerritelli, Villa Manzoni, Lecco

1993

Mirabilia. Il gabinetto dei disegni, Galleria Piero Cavellini, Brescia

Gli artisti modenesi alla Biennale di Venezia, 1985-1993, a cura di M. Fuoco, Galleria Civica, Modena

Gli anni ’70, Galleria Civica, Modena

Museo Casabianca, a cura di A. Altamira, Malo

Una raccolta italiana, Galleria Civica, Modena

Musei Civici di Villa Mirabello, a cura di M.G. Battistini, Varese

La profondità della superficie, Villa Versiliana, Marina di Pietrasanta

Museo Casabianca, a cura di G. Semeraro, Malo

La presenza della virtualità, a cura di M. Cristaldi, Laboratorio di Arte Contemporanea, La Spezia

1992

L’azzurro del cielo, Galleria Mazzocchi, Parma

Galleria Zelig, a cura di W. Guadagnini, Bari

Cadencias: figuras de l’arte italiano de los años cuarenta, Museo de Arte Contemporaneo, Caracas (Venezuela)

Museo de Arte Moderno, Bogotà (Colombia)

Museo Nacional de Bellas Artes, Santiago (Cile)

Palais de Glace, Salas Nacionales de Exposición, Buenos Aires (Argentina)

Museo di Cordoba, a cura di P.G. Castagnoli

III International Istanbul Biennale, Istanbul (Turkey)

1991

Entretien. Four Generations of Italian Artists, Royal Canadian Academy of Arts, Toronto (Canada)

Arte italiana negli anni ’70-’80, Galeria Mucsarnok, Budapest (Hungary)

Attualità e mito. Leonardo da Vinci, a cura di A. Vezzosi, Biblioteca Nazionale Széchényi, Budapest (Hungary)

Omage to Ezra Pound, Museo d’Arte Moderna, Bolzano

Grand Hotel, Tramezzo, a cura di F. Gualdoni e I. Parisi

1990

Opera nuova, a cura di F. Gallo e P. Serra, Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Termoli

Effetto Man Ray, a cura di P. Cavellini, Museo Kem Damy, Brescia

Galleria Il Sole, Bolzano

Quattro generazioni di artisti italiani, Centre Albert Borchette, Bruxelles (Belgium)

Museo d’Arte Moderna, Ankara (Turkey)

Le porte d’oriente, Museo di Pittura e di Scultura, Istanbul (Turkey)

Fondazione Pierides, Atene (Greece)

Pinacoteca Comunale, a cura di B. Bandini, V. Bramanti e C. Cerritelli, Ravenna

1989

Musica da camera, a cura di M. Corgnati e B. Bandini, Pinacoteca Comunale, Ravenna

Opere operazioni, a cura di C. Cerritelli, Studio d’Eramo, Milano

1988

Ricercare la bellezza, a cura di V. Fagone, XVIII Mostra Nazionale di Pittura, Capo d’Orlando

Textilio. Interpretazioni tessili e trame nell’arte, Basilica Palladiana, Vicenza

Villa Romana, Firenze

Villa Merkel, Esslingen, a cura di A. V. Toulay (Germany)

1987

Confronto per opera, a cura di D. Aureli, A. Bacilieri, C. Pozzati e L. Zanetti, GAM, Bologna

Soprattutto incanto, Palazzo Coen, Salò

Palazzo Comunale, Sirmione

Palazzo Benamati, Toscolano Maderno

Palazzo Comunale, Gargnano, a cura di F. Gualdoni e E. Longari

Acquisizioni 1986-1987, a cura di F. Gualdoni, Civica Raccolta del Disegno, Salò

Frankfurter Kunstverein, a cura di P.G. Castagnoli e F. Gualdoni, Francoforte (Germany)

Ricognizioni d’ambiente, a cura di A. Baccilieri, Palazzo Comunale, Castel San Pietro Terme

Disegno italiano del dopoguerra, a cura di P.G. Castagnoli e F. Gualdoni, Galleria Civica, Modena

Art in Boolform, a cura di M. Nannucci e P.L. Tazzi, Alvar Aalto Museum, Jyväskylä (Finland)

1986

Exit Edizioni 1977-1985, Galleria 420 WB, Ravenna

Arte oggi, a cura di G. Badi Degrada e P. Corsini, Civico Istituto di Cultura, Luino

Che cosa fanno oggi i concettuali?, a cura di R. Barilli, Rotonda della Besana, Milano

Il limite infinito, a cura di R. Pasini, Studio G7, Bologna

XI Quadriennale, Roma

Il giardino d’Europa, a cura di A. Vezzosi, Palazzo Medici Riccardi, Firenze

1985

Occasione d’incontro, Galleria Piero Cavellini, Milano

Opere su carta, a cura di M. Bini, Spazio Temporaneo, Milano

Nagasawa, Fagano, Guerzoni, Bartolini, Galleria Piero Cavellini, Milano

1984

Eclettismo e contaminatio, a cura di P. Serra, Chiostro di Voltorre, Gavirate

Occasione d’incontro, Galleria Piero Cavellini, Brescia

1983

Terravecchia, a cura di M. Vescovo, Palazzo del Carmine, Frasso Telesino

Galleria Pari&Dispari, Cavriago

Codici e marchingegni, 1483-1983, a cura di A. Vezzosi, Vinci

1982

Livre et impimée d’artiste, a cura di P. Carpenter, Biennale de Paris, Grand Palais, Parigi (France)

Del passato e della memoria, a cura di G. Berti, Reggio Emilia

Architettura, a cura di P. Corsini, Galleria Corsini, Intra

Proposta, Padiglione d’Arte Contemporanea, Parco Massari, Ferrara

Livre d’artiste, livre-objet, Maison de la Culture, Saint-Etienne (France)

Livres d’art et d’artistes, Centre George Pompidou, Parigi (France)

 1981

Modi di racconto, a cura di A. Veca, Centro Culturale Rondottana, Sesto San Giovanni

Galerie Krinzinger, Innsbruck (Austria)

Galerie Nächst St. Stephan, Sammlung Heidy und Louis Lambelet, Wien (Austria)

Opere su carta, Associazione Italiana Gallerie d’Arte, Milano

Cent livres d’artistes italiens, a cura di M. Nannucci, Bibliothéque Nationale, Parigi (France)

Livre-objet, Centre George Pompidou, Parigi (France)

Arte e dintorni, Studio G7, Bologna

L’anello di Moebius, Galleria Multimedia, Brescia

1980

Usophoto, a cura di A. Vezzosi, Galleria Piramide, Firenze

Frankfurter Buchmesse 32, Frankfurt (Germany)

1979

Il chiodo mancante, Galleria Multimedia, Brescia

1978

Arte – storia dell’arte, a cura di M. Carboni, Galleria Peccolo, Livorno

VI Biennale Internazionale della Grafica d’Arte, Palazzo Strozzi, Firenze

Lo spazio della memoria, Galleria Blu, Milano

Cento libri di artisti, a cura di M. Nannucci e F. Salvatori, Palazzo Strozzi, Firenze

Metafisica del quotidiano, Galleria d’Arte Moderna e Chiesa di Santa Lucia, Bologna

Galleria d’Arte Moderna, Alessandria

Santuario della Madonna del Pozzo, Capurso

Galleria Civica, Palazzo dei Diamanti, Ferrara

Casa di Via Goldoni 77, Milano

Chiesa di S. Teonisto, Treviso, a cura di F. Solmi

Mostra del libro-oggetto in Italia, a cura di M. Nannucci, L. Caruso e E. Miccini, Fortezza Da Basso, Firenze

La sequenza, a cura di F. Poli, Galleria Dov’è la tigre?, Milano

1977

Dentro e fuor di metafora, a cura di A. Altamira, Galleria Civica, Modena

Esplicita, a cura di A. Altamira, Galleria Blu, Milano

Tra pittura e fotografia, a cura di M. Penelope, Palazzo Comunale, Acireale

Ipotesi 80, Expo Arte, Bari

Marta e Maria, a cura di G. Cortenova, Galleria Renzo Spagnoli, Firenze

Tendenze d’arte internazionale, Galleria Pari & Dispari, Cavriago

Foto-grafia, a cura di A.C. Quintavalle, Galleria Rondinini, Roma

X Premio Nazionale di Pittura, Gallarate

1976

Blow-up. I viaggi di Gulliver nel regno della percezione, a cura di R. Barilli, Galleria Dov’è la tigre?, Milano

Dentro e fuor di metafora, a cura di A. Altamira, Galleria Corsini, Intra

Il quadro nel quadro, a cura di F. Poli, Teatro Gobetti, Torino

1975

Aspetti dell’evoluzione artistica nel XX secolo, Galleria Civica, Modena

1972

Galleria Parere, Napoli

Misura, Palazzo dei Diamanti, Ferrara

1971

Ouverture, Galleria 2000, Bologna

Galleria Flori, Firenze

Schermata 2015-11-03 alle 12.22.59